Non ne puoi più della tua routine e del solito lavoro?

Vuoi dare una svolta alla tua vita?

Hai una bella idea e vuoi provare a realizzarla?

In questo articolo vedremo come mettersi in proprio sia la scelta vincente da fare e ti spiegherò le strategie più efficaci per creare un business di successo partendo da zero.

Parleremo delle opportunità di mercato, quali sono le attività più redditizie al giorno d’oggi e per gli anni a venire. Ti illustrerò alcuni spunti e idee di lavoro interessanti per lavorare in proprio da casa e per mettersi in proprio anche senza soldi.

Infine vedremo insieme come creare un business di successo in 5 passi.

Sei pronto? Iniziamo!

Perchè conviene mettersi in proprio al giorno d’oggi

In un Paese dove le tasse sono molto alte e si sente spesso parlare di crisi economica, quest’affermazione potrebbe sembrare un controsenso.

Ma ti assicuro che non lo è affatto!

I vantaggi di mettersi in proprio al giorno d’oggi sono davvero molti.

Infatti forse non saprai che le tasse sul lavoro sono molto più alte delle tasse sull’impresa.

Si, hai capito bene…

Con le giuste strategie fiscali, un’imprenditore paga mediamente meno tasse di un qualsiasi lavoratore dipendente.

Questo già è un punto favore non indifferente se stai valutando o meno di fare questa scelta.

Mettersi in proprio inoltre vuol dire prendere in mano la propria vita.

Passare da essere il burattino, ad essere il burattinaio.

Non dovrai più dipendere dalle scelte di nessun’altro, non dovrai più sperare che la tua azienda stia in piedi o che domani ci sarà ancora spazio per te. Niente più routine, niente più compiti frustranti, niente più attività che non ti appagano.

Di contro niente sarà più sicuro.

Ritornerai ad essere padrone della tua vita con tutti gli stimoli ma anche i rischi che questa scelta comporta.

Inoltre avviare un’attività in proprio vuol dire che potrai innanzitutto scegliere che tipo di attività avviare.

Scegliere il settore, possibilmente in linea con le tue passioni.

E scegliere di che attività occuparti e cosa delegare ad altri.

Ovviamente non voglio nasconderti che per avere successo dovrai metterci impegno e determinazione.

Ma soprattutto, non lasciare nulla al caso.

Studiare il settore, lavorare sodo e utilizzare le strategie che funzionano davvero per creare un business di successo.

mettersi in proprio

Come mettersi in proprio e guadagnare

Mettersi in proprio è il mezzo per raggiungere l’indipendenza economica e la libertà finanziaria a cui si è costretti facendo una vita da dipendente.

Per avviare un’attività redditizia bisogna sicuramente avere una buona idea e mettersi d’impegno per realizzarla.

Ma soprattutto bisogna seguire le giuste strategie di marketing in fase di Startup.

Sto parlando di seguire un processo, un sistema già testato e funzionante per comprendere al meglio il settore e validare la tua idea prima di lanciarla sul mercato e rischiare di fare un flop colossale. Si perchè purtroppo sono davvero molti gli imprenditori che ignorano questi aspetti e si buttano nella mischia senza una strategia ben definita.

Inutile dirti che questo è assolutamente il modo migliore per rischiare di buttare un sacco di soldi e di tempo.

E tu non vuoi perdere soldi vero?

Seguendo questo processo potrai sicuramente pianificare meglio la tua attività e studiare una strategia efficace per raggiungere i tuoi obiettivi.

Scopri come aprire un’attività redditizia e le strategie che funzionano davvero.

Quali sono le attività più redditizie

Se non hai ancora un’idea ben definita sul tipo di attività da aprire, in queste righe cercheremo di capire insieme quali sono le attività più promettenti al giorno d’oggi e per i prossimi anni.

Come diceva mia nonna: “Prevenire è meglio che curare”.

Ovviamente è molto importante conoscere questi aspetti perchè sono certo che tu non vorrai investire il tuo tempo e denaro in un’attività che è destinata a scomparire nel giro di qualche anno.

Ad esempio, se parliamo di figure professionali, le migliori attività su cui puntare sono quelle legate alle attività creative tradizionali che non potranno mai essere sostituite da una macchina. Scopri quali saranno i lavori del futuro.

Se stai pensando invece di avviare un business in proprio, in linea generale possiamo dire che le attività più redditizie su cui puntare sono quelle legate ai settori più innovativi e attualmente in crescita:

  • business online
  • lusso
  • startup innovative
  • food e beverage
  • wellness & beauty
  • innovazione tecnologica
  • green economy
  • finanza
  • data analysis
  • marketing e sales

Per approfondire l’argomento e trovare nuovi spunti per il tuo business puoi trovare ispirazione tra queste 50 idee di business vincenti.

Idee di lavoro da casa

Tra le varie opzioni per chi decide di fare questo passo e mettersi in proprio, c’è sicuramente la comodità di poter lavorare da casa comodamente. Sia che tu voglia creare un business vero e proprio, che trovare un lavoro come freelance, l’opportunità di lavorare da casa è davvero un plus da non sottovalutare.

Al giorno d’oggi infatti esistono svariati modi per guadagnare lavorando da casa.

Ne abbiamo parlato in questo articolo: lavorare da casa online seriamente e guadagnare soldi con internet.

Tra questi, ci sono sondaggi retribuiti, telelavoro e altre opportunità di lavoro dipendente svolto da remoto.

Ti potrebbe interessare anche  Come aprire una palestra di successo: come fare e quanto si guadagna

Ma se hai un’idea imprenditoriale valida, la scelta migliore è senza dubbio quella di mettersi in proprio e lavorare da casa.

Quale attività aprire in un piccolo paese

Se stai pensando di metterti in proprio e aprire un’attività nel tuo paese, dovrai tener conto di alcuni fattori specifici.

Se non vivi in una metropoli infatti, le dinamiche e le potenzialità del mercato saranno molto diverse da quelle di una città.

Spesso vedo aprire negozi troppo di nicchia in paesi con un mercato potenziale troppo ristretto per quel tipo di attività.

Attività che sono inesorabilmente destinate al fallimento.

Ma perchè succede questo?

Troppo spesso chi ha deciso di mettersi in proprio e aprire un negozio o un’attività di qualsiasi tipo non ha dedicato abbastanza energie ad analizzare la situazione e pianificare l’avviamento della propria attività.

Ma allora quale attività aprire in un piccolo paese?

Sicuramente dovresti capire cosa manca realmente tra le attività presenti sul territorio.

Oppure individuare un innovazione che ancora non esiste e cercare di comprendere se il mercato è pronto a recepirla.

Ad esempio se l’età media è molto alta, potresti focalizzarti sui servizi per anziani.

Oppure differenziarsi dalla concorrenza in modo da offrire qualcosa di nuovo, innovativo, impareggiabile.

Ad esempio se stai pensando di aprire un bar, aprire un negozio di abbigliamento o di aprire un ristorante in un piccolo paese dove già ne esistono alcuni, dovrai trovare un’offerta differenziante rispetto a quella degli altri locali già presenti sul mercato da più tempo.

E’ bene considerare sempre le caratteristiche del territorio e dei suoi abitanti e sfruttarle a nostro vantaggio.

Come mettersi in proprio senza soldi

Avviare un’attività imprenditoriale senza soldi non è sicuramente il miglior modo di iniziare.

Purtroppo però, tante persone come te che sono alla loro prima avventura spesso condividono questo problema…

Vorrebbero avviare un’attività, ma non sanno come fare ad avviare un’attività senza soldi.

Oggi per fortuna è davvero possibile mettersi in proprio anche senza avere molto capitale a disposizione.

Le soluzioni ci sono e sono essenzialmente due:

  1. puoi cercare di ottenere dei finanziamenti per la tua attività
  2. oppure puoi avviare un business online a basso costo

Nel primo caso è evidente che dovrai trasformare la tua idea di business in un progetto concreto, creare un business plan vincente e sottoporlo a possibili investitori. Ma in ogni caso…

Non è obbligatorio andare in banca per ottenere un prestito. 

Come posso fare allora?

Esistono molte altre forme per ottenere credito per la tua impresa, ad esempio come finanziamenti a fondo perduto.

Scopri come creare un business plan seguendo passo passo la mia guida come fare un business plan vincente.

Se invece vuoi percorrere la seconda strada puoi creare un business online, a basso costo, dove però dovrai impegnarti di più in prima persona.

Tutto quello che non spenderai e tutti i soldi che non investirai nel progetto dovranno essere compensati da un tuo maggiore impegno, ore di lavoro e studio approfondito di tutte le questioni che dovrai affrontare per lanciare la tua attività.

Se vuoi imparare come guadagnare online, questo articolo ti cambierà la vita!

Ma prima ti devo chiedere un piccolo favore…

Che ne dici di ringraziarmi per queste informazioni con un semplice +1?

Un piccolo gesto che non ti costa nulla e mi farà molto felice!

Grazie mille 🙂

creare un business di successo

Mettersi in proprio: 5 strategie infallibili per creare un business di successo

Sia che tu voglia creare un business online, sia che tu voglia aprire un’attività tradizionale, esistono dei principi fondamentali che devi assolutamente seguire e che saranno alla base del successo della tua nuova attività.

Mettersi in proprio è una scelta intelligente se hai un piano concreto da sviluppare.

Una pianificazione strategica efficace è la base per il successo per creare qualsiasi business.

Altrimenti sarà come correre la maratona di New York senza aver mai fatto neanche una corsa al parco sotto casa.

1. Identifica il problema

Qualsiasi business di successo è semplicemente una risposta concreta ad un problema reale delle persone.

Identifica il problema e trova la soluzione più efficace e innovativa e avrai un’ottima base di partenza.

Se hai una buona idea ma non riesci a identificare il problema, puoi sempre crearlo con una strategia di marketing ad hoc.

Ogni giorno le aziende immettono sul mercato nuovi prodotti di cui non avevamo bisogno, ma come per magia diventano indispensabili grazie alle loro campagne di marketing pensate appositamente per sviluppare questo senso di bisogno all’acquisto.

2. Studia il mercato

Quando hai una visione chiara del problema e del tuo progetto imprenditoriale dovrai iniziare a confrontarti con la realtà.

Nessun esercito ha mai vinto una battaglia senza conoscere i suoi nemici.

Questo è il passo fondamentale per mettere in relazione e confrontare la tua idea di business con l’offerta commerciale attualmente presente sul mercato e trovare un modo di ritagliarti una fetta della torta.

3. Crea una soluzione innovativa

A questo punto dovrai adottare probabilmente delle modifiche della tua idea iniziale.

Ti potrebbe interessare anche  Come aprire un autolavaggio di successo: la guida completa definitiva

Dovrai trovare un modello di business innovativo o una strategia che ti possa permettere di offrire qualcosa di differente dai tuoi concorrenti.

Solo in questo modo avrai delle reali possibilità di successo.

4. Pianifica la tua strategia d’attacco

Studia le strategie che funzionano, imparale bene e adattale alle necessità specifiche del tuo business.

Nessun generale ha mai vinto una guerra senza una buona strategia.

Quando lancerai la tua nuova attività non avrai più molte chances di aggiustare il tiro, se non ci avrai già pensato prima.

Studia un piano A, un piano B e sii pronto a qualsiasi inconveniente.

Qualsiasi nuova attività, anche se è basata su un’ottima idea, ha bisogno di essere rivisita e riorganizzata anche più volte in fase di avviamento.

Io stesso ho dovuto aggiustare più volte il tiro durante lo sviluppo delle mie attività, ma avevo sempre una strategia pronta per essere testata.

5. Lancia la tua idea sul mercato

Il passo finale sarà quello decisivo: il lancio vero e proprio sul mercato.

Una volta chiaro il potenziale di mercato e la concorrenza nel tuo settore di riferimento, dop aver adattato la tua idea di business al reale bisogno dei tuo potenziali clienti e dopo pianificato una strategia di sviluppo del tuo progetto imprenditoriale, sarà il momento di avviare l’attività vera e propria.

In questa fase potresti ancora aver bisogno di effettuare qualche modifica o aggiustare il tiro, ma se avrai pianificato a dovere avrai già le soluzioni pronte e potrai rapidamente trovare la strada giusta.

Il successo dipende infatti proprio da questo.

Dalla tua capacità a rispondere ai bisogni reali dei tuoi potenziali clienti e dalla tua capacità di sviluppare il tuo progetto imprenditoriale con una strategia efficace e basata su dati reali e concreti.

Mettersi in proprio e creare un business di successo: conclusioni finali

Se stai ancora leggendo questo post significa che la tua motivazione per creare un business e metterti in proprio è davvero grande.

Questo è sicuramente un ottimo punto di partenza per tutte le difficoltà che dovrai affrontare.

Lavorare in proprio è sicuramente un’ottima opportunità per essere indipendenti e potenzialmente anche guadagnare molti soldi.

Ma devo essere sincero con te: mettersi in proprio non è per tutti.

Quando conviene mettersi in proprio allora?

Sia che tu voglia creare un business innovativo, sia che tu voglia metterti in proprio e avviare un’attività da libero professionista come avvocato, commercialista, padroncino, meccanico, estetista o artigiano, o qualsiasi altra cosa, devi aver ben chiari i vantaggi e gli svantaggi che questa scelta comporta.

All’inizio non sarà proprio una passeggiata, soprattutto se non avrai una visione chiara dei passi compiere.

Anche io ho avuto le mie difficoltà, tutti le abbiamo avute.

E’ proprio la mancanza di un punto di riferimento a mettere in crisi la maggio parte delle persone.

Ma se il desiderio di realizzare il tuo progetto sarà più forte delle tue paure ce la farai!

So bene come ci sente quando si ha una bella idea da realizzare ma ci si trova nella totale indecisione e incapacità di prendere l’iniziativa.

Per questo ho deciso di condividere il mio sistema e le strategie che ho utilizzato per creare tutte le mie attività.

La conoscenza delle strategie di marketing è stata davvero fondamentale per permettermi di creare i miei business partendo da zero.

Quello che hai imparato all’interno di questo post è solamente una piccola parte di quello che troverai all’interno di StartFacile, la guida completa per creare un business di successo!

Ora tocca a te!

Se vuoi davvero metterti in proprio e creare un business di successo, incomincia ad analizzare la tua business idea e a metterla in relazione con il tuo settore di riferimento, studia a fondo le strategie di lancio e sono sicuro che riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi.

Un abbraccio,

Paolo

Se hai qualche suggerimento in merito ai temi che abbiamo trattato o vuoi condividere la tua esperienza personale puoi farlo nei commenti qui sotto…

PS: Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici! Ti costa soltanto 1 minuto del tuo tempo e mi faresti davvero felice 🙂

Yandex.Metrica
Share This
SCARICA GRATIS il mio EBOOK e scopri 10 STRATEGIE INFALLIBILI per creare un BUSINESS DI SUCCESSOScarica Ora!

Scopri i 7 ERRORI DA EVITARE per creare un BUSINESS DI SUCCESSO!

Inserisci la tua migliore email e ricevi subito il mio EBOOK gratuito.

Grazie, la tua iscrizione è avvenuta con successo!

Scarica il mio Ebook gratuito!

Unisciti a più di 1000 imprenditori e impara le migliori strategie per avviare un business di successo.

 

OTTERRAI IMMEDIATAMENTE:

- Il mio EBOOK PDF: I 7 errorri da evitare per creare un business di successo

- Avrai accesso ai contenuti premium riservati agli iscritti della mia newsletter

- Sarai sempre aggiornato sulle migliori strategie di marketing per far crescere il tuo business

You have Successfully Subscribed!